I prezzi della benzina in Russia sono tra i più bassi d’Europa

  • Home
  • Blog
  • I prezzi della benzina in Russia sono tra i più bassi d’Europa
Prezzi benzina carburante in Russia

La Russia è al secondo posto nella classifica dei paesi europei per la benzina più economica

Gli esperti hanno analizzato il costo della benzina AI-95 (la comune benzina verde) in 32 paesi europei e hanno valutato gli stati con i prezzi più economici per questo carburante. Secondo gli esperti, il Kazakistan è diventato il paese con la benzina AI-95 più economica in termini monetari su 32 paesi europei. Qui il costo di un litro di questo carburante era di circa 0.40 Euro. Segue la Russia, dove il prezzo dell’AI-95 è già superiore seppur molto basso, attestandosi su 0.565 Euro al litro.

Nel frattempo, oltre alla valutazione dei costi, gli esperti hanno compilato una classifica della disponibilità di carburante per la popolazione degli stessi 32 paesi europei. Qui gli indicatori si sono rivelati in qualche modo diversi, a causa delle differenze nel tenore di vita e nel reddito della popolazione nei diversi stati europei. Secondo questo indicatore, la Federazione Russa ha ottenuto solo il 16° posto su 32.

“La Russia occupa il 16° posto, tra Italia e Kazakistan. I russi possono acquistare circa mille litri di benzina con il loro stipendio medio mensile”, afferma lo studio, citato da RIA Novosti.

Il primo posto in questo indicatore è andato al Lussemburgo, i cui cittadini possono acquistare 2,6 mila litri di benzina con il loro stipendio medio.

Secondo Rosstat, il prezzo della benzina AI-95 è aumentato del 4% rispetto all’inizio dell’anno; il prezzo del diesel del 2,4%. “Si prevede che i prezzi del carburante aumenteranno in linea con l’inflazione – afferma lo studio. – Di conseguenza, pur mantenendo l’attuale tasso di crescita dei salari, la disponibilità di benzina nel nostro paese rimarrà allo stesso livello o addirittura aumenterà”, hanno affermato gli esperti.

Il 22 luglio, nel corso delle negoziazioni alla Borsa internazionale delle materie prime di San Pietroburgo, il costo della benzina AI-95 ha nuovamente rinnovato il suo massimo storico, superando per la prima volta i 60.000 rubli (ca. €690) per tonnellata. Il costo dell’AI-95 ha battuto il record per tre giorni consecutivi. Il ministro dell’Energia Nikolai Shulginov ha affermato che, se i prezzi continuassero a salire, il Ministero potrebbe vietare l’esportazione di benzina.

Arrivare in riunione a Mosca - OBICONS

Vuoi ricevere la Newsletter OBICONS? Iscriviti!

Contattateci per approfondimenti: