Gestione del personale in Russia: cosa sono disposti a fare i russi per un salario di 250mila rubli

  • Home
  • Blog
  • Gestione del personale in Russia: cosa sono disposti a fare i russi per un salario di 250mila rubli
Salario in Russia OBICONS Hr Gestione personale

Uno stipendio più alto: cosa sacrifichereste e a cosa sono disposti i russi?

Ma cosa c’entra questo argomento con il business in Russia, di cui solitamente parla il nostro blog? Sembrerebbe un articolo fuori tema. Noi invece troviamo questi dati interessanti perché:
1. Ci dicono un po’ della mentalità russa, quindi se volete assumere in Russia vi aiuteranno a capire il ruolo dello stipendio nella motivazione.
2. Ci aiutano a capire i dipendenti russi e a confrontarci con il loro modo di vedere il lavoro.
3. Tramite il punto di vista russo possiamo riflettere sulla situazione e flessibilità dei dipendenti italiani.

Nel nostro articolo: HR e mercato del lavoro in Russia: gli stipendi medi nelle diverse città russe abbiamo pubblicato i livelli medi degli stipendi nelle più grandi città russe nel 2020, che variano dai circa 1.000 euro di Mosca ai 7-800 delle altre città economicamente forti, fino ai circa 300 delle regioni meno sviluppate.

Ma qual è l’atteggiamento di un dipendente russo nei confronti di uno stipendio alto? Cosa è disposto a sacrificare per guadagnare molto?

Il servizio Rabota.ru ha condotto uno studio e ha scoperto quali cambiamenti sarebbero disposti ad affrontare i russi per ricevere uno stipendio di 250.000 rubli (ca 2.750 euro). Al sondaggio hanno partecipato più di 5.000 utenti di servizi da tutte le regioni della Federazione.

Più della metà degli intervistati (51%) ha affermato che per godere di un tale stipendio sarebbe disposto a cambiare professione. Un altro 40% ha detto che per 250 mila rubli al mese sarebbe pronto a trasferirsi in un’altra città o addirittura in un altro paese.

Il 36% dei partecipanti al sondaggio rinuncerebbe alle vacanze per un periodo di tempo, il 35% è pronto ad aumentare il carico ed espandere l’elenco delle mansioni lavorative e il 32% potrebbe ottenere una nuova laurea o comunque riqualificarsi.

Il 23% dei residenti russi per questa cifra sarebbe pronto a lavorare sette giorni su sette e il 22% accetterebbe gli straordinari. Un altro 10% degli intervistati ha affermato di poter posticipare la creazione una famiglia per guadagnare di più.

Un intervistato su dieci ha invece indicato di non essere disposto ad alcun sacrificio in cambio di un tale stipendio, mentre l’1% degli intervistati gode già di un reddito simile.

E voi o i vostri dipendenti a cosa sareste disposti per uno stipendio più consistente? 😉

HR formazione aziendale in Russia Italia

Per affrontare la questione dell’assunzione e gestione di personale in Russia sia italiano che locale, dei permessi di lavoro e altre domande collegate all’HR, vedete i servizi OBICONS in tema:

Gestione HR, permessi e sicurezza al lavoro
Project Management
Contabilità e servizio commercialisti
Startup

Chiamateci per approfondimenti.

Vuoi ricevere la Newsletter OBICONS? Iscriviti!

whatsapp logo