Aprire una partita IVA in Russia: verso la semplificazione

  • Home
  • Blog
  • Aprire una partita IVA in Russia: verso la semplificazione
Aprire una Partita IVA in Russia

Un progetto di legge è stato presentato al governo per semplificare la procedura per aprire partita IVA in Russia.

Daniil Egorov, capo del Servizio Fiscale Federale, parlando a una riunione del Consiglio della Federazione ha raccontato i piani del Dipartimento per ridurre la procedura per l’ottenimento dello status di libero professionista (in Russia chiamato “imprenditore individuale”).

“Stiamo approntando una soluzione che semplificherà l’accesso allo stato di libero professionista, per avvicinare la procedura a quella per i lavoratori autonomi; a breve ci vorranno pochi minuti”, ha detto Egorov.

Se il Consiglio della Federazione sosterrà questo progetto di legge, il Servizio Fiscale Federale è pronto a iniziare automaticamente a fornire detrazioni per l’imposta sul reddito personale già a marzo 2021.

Lavoratori autonomi e liberi professionisti

Un regime fiscale speciale per i lavoratori autonomi in Russia (imposta sul reddito professionale) consente ai cittadini di installare l’applicazione mobile My Tax sui propri smartphone e lavorare legalmente senza recarsi alle autorità fiscali e presentare dichiarazioni.
In base a questo regime l’aliquota fiscale quando si lavora come persone fisiche è del 4%, mentre è del 6% per le persone giuridiche.

Gli imprenditori individuali (liberi professionisti) differiscono dai lavoratori autonomi in quanto per la registrazione è necessario raccogliere e presentare un set di documenti. Di contro, la qualifica permette loro di lavorare in tutto il Paese (i lavoratori autonomi in sole 23 regioni), ma devono presentare le dichiarazioni dei redditi all’Agenzia delle Entrate. Ci sono anche differenze nei limiti di reddito annuali: i lavoratori autonomi non possono superare i 2,4 milioni di rubli (circa 26.000 Euro), mentre per gli imprenditori individuali con Partita IVA il limite in Russia va da 60 milioni (652.000 Euro) a illimitato, a seconda del sistema fiscale scelto.

Liberi professionisti con partita IVA in Russia: i dati degli anni recenti

Negli ultimi anni il numero degli imprenditori individuali è aumentato continuamente e nel 2019 ha superato i 2,7 milioni (non ci sono dati per il 2020), che hanno dato lavoro a 6,8 milioni di persone, ossia il 9,4% di tutti i russi impiegati. Il fatturato totale dei singoli imprenditori negli ultimi anni è pari a circa il 10% del fatturato delle medie e grandi imprese russe.

Il principale vantaggio delle ditte individuali è il regime fiscale semplificato. Scegliendo questo regime, l’imprenditore può pagare il 6% del reddito o il 15% della differenza tra entrate e uscite.

I precedenti tentativi di inasprimento della regolamentazione hanno portato a una forte riduzione del numero di singoli imprenditori: nel 2013, ad esempio, il governo ha raddoppiato le tariffe dei premi assicurativi per i singoli imprenditori; a seguito di ciò, 367.000 persone hanno chiuso le loro attività nel solo primo trimestre.

Nello stesso anno, per stimolare l’attività imprenditoriale, il Ministero dell’Economia ha proposto al governo di introdurre un’esenzione fiscale di due anni per i liberi professionisti di nuova registrazione. Dal 2015, le regioni russe hanno il diritto di stabilire tali agevolazioni (in russo “vacanze fiscali”) per i nuovi imprenditori individuali, il che implica un’aliquota fiscale zero. Inoltre la legge n. 402-FZ del 06.12.2011 ha stabilito che i singoli imprenditori con partita IVA possono non tenere registrazioni contabili. Questo non toglie però l’obbligo di raccogliere le informazioni necessarie a calcolare la base imponibile e presentare dichiarazioni obbligatorie ai fini fiscali.

Insomma, partire con il business in Russia sta diventando sempre più facile!

Se volete espandere la vostra presenza su questo mercato, OBICONS vi aiuterà ad aprire una partita IVA o un’azienda in tempi brevi.
I nostri servizi correlati: Pacchetto servizi “Startup”, Project management, e, ovviamente, il supporto dei nostri legali e commercialisti.

Chiamateci per approfondimenti!

Vuoi ricevere la Newsletter OBICONS? Iscriviti!

whatsapp logo