La CMR: uno strumento fondamentale per le vostre spedizioni in Russia

  • Home
  • Blog
  • La CMR: uno strumento fondamentale per le vostre spedizioni in Russia
CMR lettera di vettura internazionale - OBICONS

La CMR: uno strumento fondamentale per le vostre spedizioni in Russia

Visto che dall’Italia verso la Russia la merce parte generalmente via terra con i camion, non si può sottovalutare l’importanza della CMR come documento di accompagnamento della merce, anzi! È uno dei documenti primari. Compilato nella maniera giusta e dettagliata vi proteggerà da eventuali rischi durante il trasporto.

Dalla nostra esperienza con le aziende italiane sappiamo che per tanti impiegati, abituati ai trasporti nazionali con il D.D.T., la CMR è un documento sconosciuto. Vi consigliamo quindi di organizzare il lavoro in modo tale che i vostri dipendenti siano informati su perché serve, quanto è importante e come compilarlo.

La Convenzione relativa al contratto di trasporto internazionale di merci su strada, generalmente abbreviata in CMR (dal nome originale francese Convention des Marchandises par Route), è una convenzione firmata a Ginevra il 19 maggio 1956 che tratta vari aspetti legali relativi al trasporto internazionale su strada.

Su internet potete trovare molte informazione al riguardo, ma riassumendo e in parole semplici:

    – La CMR va compilata bene e in modo dettagliato.
    – I dati nella CMR devono corrispondere con Invoice (fattura commerciale) e Packing list
    – L’autista che ha ritirato la merce deve firmare la vostra copia della CMR, che dovete archiviare
    – Chiedete al cliente o al trasportatore la copia della CMR dopo la consegna della merce. Non è obbligatorio, ma potrebbe tornarvi utile in alcuni casi (es. cause legali per le tempistiche o completezza della consegna dell’ordine).

Perché dedicare tanta attenzione a questo documento?

    1. La CMR può essere considerata come una polizza assicurativa per la vostra merce. Essa copre infatti i danni subiti per colpa del vettore durante il trasporto. L’assicurazione copre il valore della merce reale, ma non oltre 8.33 SDR (circa 10 euro) al kg per merce danneggiata. Quindi se il vostro prodotto rientra nel valore indicato, potete non assicurare il trasporto. Se, invece state trasportando un prodotto leggero ma costoso, vi conviene assicurare comunque la merce con una compagnia assicurativa che copra il valore reale dei prodotti.
    2. La CMR è un documento che conferma la spedizione e la ricezione dell’ordine. Non importa se il trasporto non è a vostro carico, poiché avete venduto con le condizioni EXW o FCA: la CMR è sempre un documento che conferma che avete consegnato al trasportatore la merce e quindi che avete eseguito il vostro obbligo contrattuale principale verso il vostro cliente, ossia l’aver prodotto e spedito l’ordine.
Nel caso il vostro trasportatore non possieda un modulo CMR, di seguito ne troverete uno scaricabile ed editabile in Word per la vostra comodità. Potete compilarlo già in fase di preparazione dei documenti per l’esportazione.

File da scaricare

Modulo_CMR_compilabile

CMR contratto trasporto - OBICONS

Lascia una risposta